Crepa Negra

Comune: Agordo
Numero vie: 19
Range difficoltà: 6b 8a
Altitudine: 1350
Esposizione: sud ovest
Avvicinamento (minuti): 25
Come per Brustolade, Strésole e Farenzena, l'origine del masso deriva da un'antica frana post-glaciale che 10-15 mila anni fa rovinò dalla parete sud-ovest del Framont. è il più alto dei massi della zona di Farenzena, si trova ad una quota di circa m. 1350 slm ed offre vie quasi esclusivamente di alto livello esposte al sole per buona parte della giornata. Venne attrezzato per la prima volta nel 1989 dal gruppo de "La Rivolta". L'accesso può risultare difficoltoso a chi non conosce la zona pertanto, onde evitare di perdersi, è consigliabile seguire con attenzione le indicazioni presenti nella guida!

Caratteristiche

I massi della zona si presentano come monoliti di solido calcare dolomitico e offrono quasi esclusivamente itinerari strapiombanti; l'arrampicata è spesso atletica su buchi non sempre naturali.

Periodo ideale

La situazione climatica della zona sotto il Framont è particolarmente favorevole, è possibile arrampicare sui massi anche negli inverni poco nevosi purché in concomitanza con giornate soleggiate. Dato l'orientamento delle pareti a sud e a ovest è sconsigliata l'arrampicata durante il periodo estivo

mese arrivo sole in parete fine sole in parete  
gen 9:00 circa    
feb      
mar      
apr      
mag      
giu      
lug      
ago      
set      
ott      
nov      
dic 9:00 circa    
Precedente
Prossima

La rivolta è affiliata

Condividi questa pagina: